Silvio Gioia

Teatrante, attore, animatore sociale

È dal 1981 che mi piace giocare. Crescendo, poiché mi dicevano che bisognava lavorare, ho sempre prediletto situazioni che mi permettessero di stare insieme alle persone. Ho lavorato come cameriere, animatore, mediatore interculturale, fino a capire che “da grande voglio fare il teatro!”. Non a caso in inglese, francese e tedesco, si usa la stessa parola per dire “giocare” e “recitare”: to play, jouer, spielen.

Così dal 2003 ho iniziato a formarmi, per giocare sul serio a fare teatro.

Quando la mia carissima amica Etta Ragusa mi ha detto “guarda, hai un’ombra!”, ho iniziato a giocare anche con essa, e da allora non ci stacchiamo più. È vero, nessuno si stacca dalla propria ombra, ma io con la mia ho formato un duo artistico “Silvio-Ombra” e insieme giriamo per teatri, piazze, scuole e associazioni della penisola in cerca di altre ombre con cui condividere il gioco.

Clownerie: Jan Algie, Matisse.

Recitazione: Cantieri Teatrali Koreja (Lecce), Compagnia Astragali (Lecce), formazione permanente presso il regista Carlo Formogoni con il quale ho approfondito il teatro brechtiano, il teatro ragazzi e la commedia dell’arte.

Teatroterapia: Federazione Nazionale di Teatro Terapia (Bari).

Teatro Partecipativo: Parteciparte (Roma).

Teatro d’Ombre: Compagnia L’Asina sull’Isola (Reggio Emilia),  Ingo Mewes (Berlino),  ma la maggior parte la sperimento da autodidatta.

Compagnie teatrali per le quali ho recitato:

Cantieri Teatrali Koreja (Lecce)
Teatro delle Forche (Massafra – Taranto)
Compagnia Settimo Cielo (Roma)
Compagnia dell’Altopiano (Taranto)
Gruppo Motumus (Brindisi)

Principali festival di teatro di figura e di arti di strada a cui ho partecipato:

2016
Festival nazionale del teatro per i ragazzi (Padova)
Circonauta (Salento)
La Ghironda (Otranto, Lecce)
Ti fiabo e ti racconto (Bari)

2015
Uovo kids (Milano)
Lector in fabula (Bari)
Kribis Krabis (Bolzano)
Città dei libri (Bari)
Tolfarte (Roma)
Carpineto Buskers (Roma)
Alchemica (Perugia)

2014
Marte live (Roma)
La Ghironda (Taranto)
Salento Buskers Festival (Lecce)
Le fiere del teatro (Treviso)
Burattini sotto l’albero (Teatro casa di Pulcinella, Bari)
Arrivano dal mare (Forlì)

dal 2010 al 2015
Ostuni Buskers Festival (Ostuni – Brindisi)

Spettacoli teatrali:

2012 – La Fiaba di Biancaneve, Teatro delle Forche, regia Carlo Formogoni
2011 –  Amleto, (nel ruolo di Amleto), Teatro dell’Altopiano, regia Carlo Formogoni
2010 – Cappuccetto Rosso, Teatro delle Forche, regia Carlo Formogoni
2007 – I due impostori (nel ruolo di Arlecchino), Teatro dell’Altopiano, regia Carlo Formogoni
2006 – Teatri di Py, Cantieri teatrali Koreja, regia Olivier Py
Antigone, Teatro delle Forche, regia Carlo Formogoni
2005 – Il cerchio di gesso del Caucaso, Teatro delle Forche, regia Carlo Formogoni
Ruzante, Teatro delle Forche, regia Carlo Formogoni
2004 – Theatrum Chemicum, Gruppo Motumus, regia Maurizio Ciccolella
– L’atleta e la vergine, Gruppo Motumus, regia Maurizio Ciccolella

Spettacoli di teatro d’ombre:

2016  – Se ti avvicini, con i rifugiati e i richiedenti asilo ospiti del progetto Sprar “Il Salento Accoglie” di Castri di Lecce (LE) gestito dall’associazione G.U.S. – Gruppo Umana Solidarietà, a cura di Silvio Gioia e Claudia Signoretti
2015  – Il Sogno di Henry, di Settimo Cielo Teatro e Silvio Gioia
– Caro Amico, con i rifugiati e i richiedenti asilo ospiti del progetto Sprar “Il Salento Accoglie” di Castri di Lecce (LE) gestito dall’associazione G.U.S. – Gruppo Umana Solidarietà, a cura di Silvio Gioia
2014 – Le Mille e Una Notte, musica dei Radiodervish e teatro delle ombre di Silvio Gioia
banDita, di e con Silvio Gioia
conTatto, utenti della Coop. per disabili Eridano (BR), a cura di Silvio Gioia
2013 – E venne il bambinello tra il bue e l’asinellodi e con Silvio Gioia
– Quello che non ti aspettiutenti della Coop. per disabili Eridano (BR), a cura di Silvio Gioia
 Quello che le parole non dicono, utenti del CSM di Ceglie Messapica (BR), a cura di Silvio Gioia
– Germogli, di e con Silvio Gioia, Marzia Ghezzo e teatro danza di Alberto Cacopardi
2012 – Scene d’autore, di e con Silvio Gioia e Marzia Ghezzo
2011 –  Angeli, con i soci dell’ass. per disabili “AIAS” di Ceglie Messapica (BR), a cura di Silvio Gioia
2010 – La Formicuzza, di e con Silvio Gioia e Mariangela Recchia

Premi ricevuti:

  • Biennale Nazionale Marte Live Roma 2014
  • Premio RIC Festival Rieti 2014
  • Premio Tolfarte 2013
  • Finalista del Festival Nazionale del Teatro per i Ragazzi 2016 – Padova